Beni strumentali Nuova Sabatini: chiuso lo sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi

A seguito dell’esaurimento delle risorse finanziarie residue disponibili, il Ministero dello Sviluppo Economico ha disposto – a partire dal 2 giugno 2021 – la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi per la Nuova Sabatini, la misura beni strumentali per gli investimenti delle micro, piccole e medie imprese in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché per gli investimenti in hardware, software ed in tecnologie digitali.

A maggio le domande delle PMI per accedere ai fondi della Nuova Sabatini hanno raggiunto 1,33 miliardi di euro, assorbendo il 96% dei fondi previste del MISE.

L’allarme sul prossimo esaurimento dei fondi disponibili era già stato lanciato nei giorni scorsi da ASSILEA (Associazione italiana leasing) e UCIMU-Sistemi per Produrre (l’associazione di produttori delle macchine utensili).

Il decreto che definisce la chiusura dello sportello, dispone comunque che, qualora entro i 60 giorni successivi si rendano disponibili ulteriori risorse – derivanti dalla riduzione dei finanziamenti deliberati dalle banche rispetto agli importi prenotati, ovvero da eventuali rinunce da parte delle imprese beneficiarie –, le stesse possono essere utilizzate esclusivamente per incrementare l’importo della prenotazione disposta in misura parziale e, successivamente, per soddisfare eventuali altre richieste di prenotazione risultanti prive di copertura, nel rispetto dell’ordine di presentazione delle stesse all’interno della medesima trasmissione mensile.

Le domande presentate alle banche o intermediari in data antecedente al 2 giugno e non incluse in una richiesta di prenotazione delle risorse inviata dalle medesime banche o intermediari finanziari al Mise, in cambio, potranno essere ripresentate in caso di eventuale riapertura dello sportello, che potrebbe avvenire a breve (come precisa lo stesso Ministero dello sviluppo economico), qualora si trovassero ulteriori fondi.

[Fonti MISE e INNOVATIONPOST.IT]
15 giugno 2021

Categories: Notizie